L'idea è di un privato e serve a trovare tutte le auto disponibili e a prenotarle

Roma e Milano come Gotham City. La metafora è obbligatoria visto che Bat Sharing, la app che riunisce tutti i servizi di car sharing disponibili nelle due città, ha scelto come nome "Bat" e come logo un cerchio di luce che proietta nel cielo scuro della notte un'auto, proprio come accade nei fumetti della DC Comics: la polizia ha bisogno di Batman e lo cerca così. Il concetto della app è simile (ma certo meno eroico): ti serve un'auto per il car sharing e la cerchi tramite la app.


Bat Sharing è la prima che mette insieme i servizi attivi a Roma e Milano: GuidaMi (Atm), E-Vai (Trenord), car2go, Enjoy, Twist... ed anche BikeMi (per le biciclette) ed Eq Sharing (per i quadricicli elettrici). La app nasce dall'esigenza di chi è iscritto a più di uno di questi servizi e vuole sapere qual è l'auto che gli è più vicina e prenotarla, senza dover accedere di volta in volta alle singole app. Lo voleva fare anche il comune, ma ci ha pensato prima un privato.

Car sharing, ora c'è l'app unica Bat Sharing

Foto di: Eleonora Lilli