Il pick-up globale si veste d’arancio e monta i motori TDCi

Al Salone di Ginevra (3-13 marzo 2011) è presente in anteprima mondiale il nuovo Ford Ranger Wildtrtack, versione sportiveggiante e dal look dinamico. Il pick-up dell'Ovale blu che condivide la piattaforma con Mazda BT-50 è destinato agli automobilisti al di fuori degli USA e si segnala per l'adozione dei motori Duratorq TDCi da 150 e 200 CV. Particolarmente interessanti sono anche i dati relativi alle capacità del mezzo col cassone, come ad esempio 3.350 kg di capacità di traino, la portata utile di 1.333 kg e una capacità di guado fino a 800 mm.

ARANCIO E NERO

Il nuovo Ford Ranger è sviluppato e progettato in Australia per essere venduto in 180 paesi del mondo in versione 4x2 e 4x4. L'allestimento Wildtrack si distingue per la separazione cromatica del frontale che divide la calandra dalla presa d'aria inferiore. La stessa finitura scura è utilizzata sui retrovisori, sulle maniglie e sulle prese d'aria laterali, oltre che sull'arco che circonda il lunotto posteriore. L'abitacolo riprende i tocchi sportiveggianti dell'esterno, con materiali che ricordano la fibra di carbonio e sedili che alternano pelle, tessuto e dettagli in tonalità Wildtrak Orange. Fra i 23 vani portaoggetti si segnala quello nella console centrale che può mantenere fresche fino a 6 lattine e il vano portaguanti abbastanza grande da ospitare un PC portatile.

TDCI DA 150 E 200 CV


Come sugli altri Ford Ranger destinati all'Europa anche il Wildtrack è motorizzato con i diesel a 4 e 5 cilindri della famiglia Duratorq TDCi. Il 2.2 a quattro cilindri ha una potenza massima di 150 CV e una coppia di 375 Nm, mentre il 5 cilindri di 3,2 litri arriva fino a 200 CV. La trasmissione automatica ha 6 rapporti e sfrutta la modalità automatica adattiva che regola i cambi marcia in base allo stile di guida. Da segnalare è anche la logica di controllo in pendenza (Grade Control Logic), che scala automaticamente marcia e agisce sui i freni quando il veicolo procede in discesa. Per chi lo desidera è possibile avere il cambio manuale a 6 marce.

PRONTA PER IL FUORISTRADA


Le dotazioni di sicurezza includono airbag laterali per i sedili anteriori, airbag a tendina, cinture a 3 punti per tutti i sedili, ESC, ABS+EBD e controllo dell'andatura in discesa (Hill Descent Control). Per affrontare terreni più difficili la Ford Ranger Wildtrack propone un'altezza libera da terra di 230 mm e il posizionamento degli organi di trasmissione al di sopra delle barre del telaio. Sulle versioni 4x4 il passaggio alla trazione integrale viene attivato con un pulsante posto sulla console centrale.

Nuovo Ford Ranger Wildtrack

Foto di: Fabio Gemelli