Il tuner tedesco le regala 636 CV e un assetto anti-dossi

Ogni volta che un tuner mette le mani su una Ferrari, i “puristi” tremano: possono piacere oppure no. Novitec Rosso, il tuner tedesco specializzato nelle rielaborazioni di sportive italiane, dopo la Ferrari F12 N-Largo, presenta la Ferrari Novitec Rosso 458 Speciale, un concentrato di potenza, energia e… fibra di carbonio. L’italiana in abiti tedeschi è una variante con prestazioni esagerate che all'esterno ha un nuovo frontale e dettagli aerodinamici particolari come lo spoiler posteriore. Non passano inosservati i cerchi da 21” con coperture Pirelli PZero 255/30 e 325/25 e lo scarico in inconel, lo stesso materiale usato in F1, che garantisce un sound ancor più spettacolare.


Sotto al cofano c'è un concentrato di potenza. Il motore è stato rivisto per creare un’apposita mappatura per accensione e iniezione che permette di raggiungere la velocità massima di 330 km/h. La Rossa di Novitec è dotata di 636 CV e di una coppia di 572 Nm. E poi c'è una sorpresa: questa Ferrari è stata dotata di un sistema di abbassamento/sollevamento della parte anteriore che le permette di superare eventuali ostacoli o dossi. Riesce a sollevarsi di 40 mm, basta premere l’apposito pulsante... Il sistema si ripristina automaticamente quando vengono raggiunti gli 80 km/h.

Ferrari Novitec Rosso 458 Speciale, quella con 40 mm in più