Il consulente della Ferrari racconta di un pranzo con Frida Giannini

E' nata dopo un pranzo con Frida Giannini, il Direttore artistico e creativo della marca Gucci, l'idea di una Fiat 500 "firmata" Gucci. Lapo Elkann, ora consulente della Ferrari, ha spiegato ad OmniAuto.it la genesi della citycar da 17.000 euro che è stata presentata pochi giorni fa all'apertura della Settimana della Moda di Milano, anticipando che altre sorprese stanno arrivando. Se infatti la prima Fiat 500 by Gucci l'abbiamo vista nera e qui al Salone di Ginevra 2011 (3-13 marzo) è "vestita" di bianco, dice Lapo: "A breve ne presenteremo una terza versione". E' probabile quindi che l'eclettico trendsetter secondogenito di Margherita Agnelli frequenterà sempre più spesso i Saloni dell'Auto.

Proprio come rispondeva Enzo Ferrari alla domanda "Quale auto preferisce?", lui dice "La prossima". Del resto l'attività di comunicazione per il lancio mondiale della 500 by Gucci è supportata proprio da Lapo Elkann e dalla sua agenzia, Independent Ideas, e includerà una campagna globale. Questo significa che l'impegn di Lapo nel mondo dell'auto si sta rafforzando. "Sono molto onorato di aver fatto incontrare Fiat e Gucci, specialmente in un anno di celebrazioni così importanti per l'Italia", ha aggiunto, riferendosi alla ricorrenza dei 150 anni dall'Unità d'Italia. "Da italiano non posso che essere felice di aver contribuito a questa 500 by Gucci che riunisce in sé lo spirito di due marchi che simboleggiano il savoir faire del nostro Paese nel mondo - ha proseguito -. È stato quindi fantastico poter nuovamente lavorare sulla macchina che amo di più, collaborando con il Centro Stile Fiat e Frida Giannini, per questa nuova versione".

Lapo: "Perché ho ideato la Fiat 500 by Gucci"

Foto di: Eleonora Lilli