Il rinomato preparatore delle moto “chopper” ha creato un esemplare unico della coupé francese

Uno specialista nella personalizzazione delle due ruote ha messo mano alla Peugeot RCZ e ha tirato fuori la coupé nera e arancio opaca esposta al Motor Bike Expo 23 di Verona. I nostri colleghi di OmniMoto.it l’hanno incontrata dal vivo allo stand della più grande fiera Italiana dedicata alle moto speciali, alle custom ed agli accessori: il tocco del preparatore spicca nei rivestimenti in vero cuoio con cuciture arancioni a vista, nella realizzazione dei due retrovisori esterni e nelle strisce in stile Nascar su cofano e tetto.

Il terminale di scarico, poi, è squisitamente motociclistico, un Termignoni abbinato per la prima volta a un motore automobilistico, il .6 turbobenzina THP da 2 CV, provvisto di filtro Sprint Filter in tessuto brevettato di poliestere. Quest’esemplare unico della sportiva del Leone è stato realizzato dalla milanese Motorquality e adotta un assetto regolabile (in altezza, nel precarico molla e nel freno idraulico in estensione) della Andreani Group, con ammortizzatori Ohlins Road & Track e impianto frenante Brembo.

Peugeot RCZ coupé Arlen Ness

Foto di: Giuliano Daniele