Derivato dal CrossBlue, ha il pianale MQB, nascerà a Chattanooga a fine 2016 e sarà lungo quasi cinque metri

Ancora non se ne conosce il nome ufficiale, ma il SUV medio a sette posti (da noi sarebbe grande) che verrà prodotto negli Stati Uniti a Chattanooga a partire dalla fine del 2016 sarà basato sul concept CrossBlue e utilizzerà il pianale modulare MQB. L’annuncio ufficiale è stato fatto dallo Martin Winterkorn, CEO di Volkswagen AG, in una conferenza tenuta nello stesso stabilimento del Tennessee dove già viene prodotta la Passat americana e durante la quale è stata annunciata la creazione di 2.000 nuovi posti di lavoro e di un centro ricerca, sviluppo e pianificazione nazionale.


La nuova decisione del Gruppo tedesco si inquadra nella più ampia strategia di espansione nel mercato USA dove SUV crossover stanno riscuotendo grande successo; l’obiettivo dichiarato e perseguito con l’investimento di oltre 7 miliardi di dollari negli USA e in Messico è quello di vendere 800.000 veicoli all’anno entro il 2018. Del nuovo SUV medio Volkswagen non si conoscono ancora le caratteristiche tecniche, ma il fatto che abbia come base il concept CrossBlue lungo quasi cinque metri lascia intuire quanto la parola "medio" sia relativo quando si parla del mercato americano; con simili dimensioni sarà addirittura più grande del nostro Touareg.

Volkswagen CrossBlue Concept

Foto di: Daniele Pizzo