Chiusa la disputa con Ford Maranello adotta una nuova denominazione

Con il ritiro da parte di Ford della citazione in giudizio presentata alla Corte di Detroit nei confronti della Ferrari per omonimia col pick-up F-150, la Casa di Maranello ha annunciato di aver cambiato ancora una volta il nome della monoposto 2011. La Rossa 2011 si chiamerà Ferrari 150° Italia, italianizzazione del "F150th Italia" adottato dopo l'avvio dell'azione legale della Casa di Detroit. Si tratta dunque del terzo... battesimo della monoposto di Formula 1, annunciata a gennaio semplicemente come F150.

La notizia è stata annunciata da Ferrari attraverso una nota che dice: "Ha prevalso quindi il buon senso. Al fine di evitare qualsiasi rischio di confusione fra una macchina di Formula 1 e un pick-up, di sua volontà, la Casa di Maranello ha deciso che il nome della vettura perderà quella F che precede il numero 150 - che stava a significare Ferrari, come avvenuto ogni volta che era stata utilizzata nella denominazione di una macchina, fosse essa da corsa o da strada - e che, a quanto pare, tanta agitazione sembra poter creare nelle menti dei consumatori d'Oltreoceano; con l'occasione, il nome sarà completamente italianizzato con la sostituzione del th con l'analogo simbolo utilizzato nella nostra lingua. 

Il nome sarà quindi Ferrari 150° Italia, il che dovrebbe chiarire anche ai sassi che la monoposto è dedicata all'anniversario dell'unificazione del nostro Paese. Ora speriamo che la questione si possa considerare definitivamente chiusa e che ci si possa concentrare su altre cose, quali fare in modo di rendere vincente una vettura che sembra comunque essere nata bene".