L’elettrica veste sportivo al Salone di Tokyo

Dedicata a tutti coloro che pensano che la Nissan Leaf manchi un po' di mordente sul fronte estetico e sportivo è la Nissan Leaf Nismo Concept, studio di stile presentato al Salone di Tokyo. La nuova creatura del reparto sportivo Nissan debutta in contemporanea alla Juke Nismo e come questa è stata creata per pubblicizzare l'arrivo sul mercato delle speciali versioni e della gamma accessori Nismo Performance, fissato per il 2013. Altro obiettivo dichiarato è quello di dimostrare che un'auto elettrica può essere seducente e "cattiva" quanto una sportiva a benzina. Dopo l'elettrica da pista Leaf Nismo RC è quindi lecito attendersi per i prossimi anni un po' di "elettriche pepate" su strada.

Per tirare fuori il carattere grintoso nascosto nella Leaf i tecnici Nismo si sono concentrati sull'assetto e l'aerodinamica per migliorare la deportanza e quindi la tenuta di strada. Gli elementi base della ricetta Leaf Nismo Concept sono il kit di carrozzeria aerodinamico esteso a paraurti, diffusore di coda, sottoporta maggiorati e ruote in lega da 18". Grazie soprattuto a questi cerchi che prendono il posto degli elementi di serie da 16" il baricentro risulta più basso e contribuisce assieme alle gomme maggiorate ad aumentare il grip. Il motore elettrico da 80 kW (109 CV) e 280 Nm non ha subito modifiche e garantisce le stesse prestazioni della Leaf a listino: 145 km/h, 7 secondi per raggiungere i 100 orari e 175 km d'autonomia grazie alla batteria agli ioni di litio che può essere ricaricata all'80% in 30 minuti presso una colonnina rapida.

Nissan Leaf Nismo Concept

Foto di: Fabio Gemelli