Con il taglio del nastro di Nina Senicar parte la nonstop motoristica fino al 12 dicembre

E' con la bella Nina Senicar che il Motor Show di Bologna ha aperto oggi le sue porte al pubblico. L'attrice ex Miss Jugoslavia ha visitato gli stand e quest'anno il pubblico può conoscere da vicino ben 48 anteprime, 8 premiere mondiali e 6 europee. Tra le 26 case protagoniste ci sono anche il Gruppo Fiat e quello Volkswagen, che con tutti i loro marchi in esposizione hanno fatto riaprire i padiglioni 16 e 19. Tra i debutti più interessanti ricordiamo quelli di Audi A1 Sportback, Volkswagen Passat Alltrack ed up!, Ferrari 599XX Evoluzione, nuova Fiat Panda, DR1 S e Mahindra XUV 500. Due novità interessanti sono poi le Icon Cars, le auto d'epoca esposte in collaborazione con l'Automotoclub Storico Italiano presso il padiglione 31, e le vetture di lusso radunate presso l'adiacente Luxury Time. Al padiglione 30 è protagonista l'elettrico con Electric City "powered by Enel" ed il 25 è riservato all'Innovation Hall "Powered by Autostrade per l'Italia".

L'evento più dinamico si conferma il Memorial Bettega, la gara che vede sfidarsi sul tracciato della Mobil 1 Arena alcuni tra i migliori rallisti al mondo, ma chi vuole può mettersi al volante di diversi modelli. Nell'area esterna 42/2 Bosch mette a disposizione alcune Fiat 500 e nuove Lancia Ypsilon con cui sperimentare e conoscere meglio, insieme ad un pilota professionista, tre degli ultimi dispositivi che rendono le auto più sicure e confortevoli (start/stop, Park Assistant ed Hill Holder). Nell'area 44 si prova la gamma Renault e l'innovativa elettrica Twizy, e non dimentichiamo le lezioni di sicurezza stradale organizzate dalla Polizia di Stato. Tutti i giorni nel padiglione 26 si può comprendere l'importanza di un comportamento di guida responsabile.

Il Motor Show 2011 apre i battenti

Foto di: Eleonora Lilli