Cieli tersi sul centro-nord, piogge concentrate al sud. OmniAuto.it vi ricorda dove vige l'obbligo obbligatori di gomme pneumatici invernali e catene a bordo

Fine settimana con tempo più freddo ovunque per una prevalente circolazione settentrionale nella quale scorrono correnti di matrice artica. Si tratta di correnti, però, in gran parte asciutte, quindi i cieli si presentano ampiamente soleggiati sul territorio specie peninsulare; più nubi e qualche debole precipitazione riguardano segnatamente i settori del medio e basso Adriatico e il Sud. Piogge più intense, sabato, sulla Sicilia. L’elemento di spicco è il gelo che, soprattutto al mattino e nelle ore notturne, riguarda gran parte delle regioni e fino a bassa quota o in pianura. Ma vediamo l’evoluzione più nel dettaglio con le previsioni meteo per il fine settimana 19-20 gennaio che OmniAuto.it vi offre in collaborazione con ilMeteo.it.

LE PREVISIONI DEL TEMPO PER SABATO 26 GENNAIO

Correnti ancora più fredde da Nord raggiungono il medio e basso Adriatico e il Sud ma le precipitazioni vanno scemando. Nubi irregolari interessano ancora il medio e basso Adriatico, il Sud Appennino con deboli piogge e fiocchi a 4/600 m sul Gargano, Est Campania, Lucania e Puglia; addensamenti anche sul basso Tirreno con nubi, locali piogge e locali deboli nevicate a 700 m sull'Aspromonte e sul Messinese. Nubi in aumento con piogge e neve a 6/700 m in Sardegna, più asciutto sul resto del Sud. La sera peggiora su Ovest Sicilia, Trapanese, Palermitano, Agrigentino con piogge e rovesci diffusi e locali nevicate a 7/900 m. Tempo stabile e soleggiato sul resto del Paese, ma freddo ovunque con gelo al mattino al Nord e diffusamente al Centro; nebbie sul Piemonte poi nubi in aumento in giornata e la sera al Nordovest, Piemonte, Ovest Lombardia e Liguria.

LE PREVISIONI DEL TEMPO PER DOMENICA 27 GENNAIO

Insistono correnti fredde da Nord verso il medio e basso Adriatico e parte del Sud con nubi e locali addensamenti associati a qualche pioggia sulle coste della Puglia, Gargano, con anche deboli nevicate fino a 2/300 m; piogge tra Reggino e Messinese con fiocchi a 7/800 m. Per il resto tempo asciutto e ampiamente soleggiato ma con tendenza ad aumento di nubi al Nordovest al pomeriggio con qualche pioggia o nevicata su Est Alpi e a 300 m sulla Liguria la sera. Nubi in aumento anche sul resto del Nord entro sera ma con tempo asciutto. Ancora molto freddo specie al mattino al Centronord e gelate diffuse. Tendenza a peggioramento in nottata sulla Sardegna con piogge e rovesci, e piogge in intensificazione anche sulla Liguria, basso Piemonte con neve a 2/300 m.

OBBLIGO DI GOMME INVERNALI E CATENE: DOVE

Attenzione a neve e ghiaccio in alcune aree: deboli locali nevicate sia sabato che domenica sul medio e basso Adriatico, Gargano, Puglia, isolatamente sul Sud Appennino fino a 3/400 m, ma si tratta di fenomeni deboli e isolati; locali nevicate anche sull’Aspromonte, rilievi del Messinese, a 7/800 m. Attenzione alle gelate diffuse fino in pianura al Centronord, in collina o bassa collina al Sud, specie la notte e al mattino. Attenzione anche alle aree tra il basso Piemonte, la Liguria, localmente Ovest Emilia, ove persiste il rischio ghiaccio in collina ma spesso fino in pianura, dato anche i consistenti accumuli nevosi al suolo per le nevicate nei giorni scorsi. Di seguito vi ricordiamo tutte le informazioni utili circa l'obbligo di pneumatici invernali e/o catene da neve a bordo.

LINK UTILI

Pneumatici invernali
- Pneumatici invernali: dove, come, quando e perché utilizzarli
- Tutte le notizie sugli pneumatici invernali
- Come guidare sulla neve
- Come guidare sulla neve in città
- Pneumatici invernali o catene da neve? Ecco la legge
- Pneumatici invernali: dove si usano in Europa
- Pneumatici invernali: non chiamateli gomme da neve
- Pneumatici invernali, qualche chiarimento
- Pneumatici invernali e catene: il bilancio 2011/2012

Catene da neve

- Catene da neve: quando si montano, come si usano, quanto costano
- Tutte le notizie sulle catene da neve
- Catene da neve: occhio ai segnali di obbligo