Nell'impianto ungherese di Kecskemét è stato assemblato il primo esemplare della berlina sportiva che debutterà in aprile

E' la sorella minore della CLS con cui condivide le forme da coupé, anche se ha 4 porte, e la maggiore della Classe A, da cui deriva invece la piattaforma. Sul mercato la nuova Mercedes CLA arriverà in aprile (ma si può già ordinare) e in vista del debutto nel nuovo stabilimento ungherese di Kecskemét le maestranze locali hanno ultimato il primo esemplare della nuova berlina sportiva compatta della Stella che verrà proposta in sei diverse motorizzazioni Euro 6, di cui quattro a benzina e due Diesel a cui più avanti si affiancherà la pepatissima versione CLA 45 AMG.

La realizzazione dello stabilimento ungherese di Kecskemét è un esempio di velocità ed efficienza tedesca: ultimato in appena quattro anni con un investimento di 800 milioni di euro d'intesa con il Governo di Budapest, l'impianto ha iniziato a produrre a pieno ritmo nel marzo del 2012 il nuovo modello della Classe B che viene assemblata anche nelle lineee produttive di Rastatt, a cui Kecskemét è collegato tramite una linea ferroviaria dedicata. Ad oggi in Ungheria sono state prodotte 40.000 Classe B sulle 100.000 vendute. La nuova Mercedes CLA verrà invece prodotta esclusivamente in Ungheria: "Quando era un bambino per strada giravano solamente Trabant, Wartburg, Skoda e Moskvitch e io ho imparato a guidare su una Fiat. Se qualcuno mi avesse detto che un giorno le Mercedes sarebbero state costruite in Ungheria lo avrei preso per matto", è stato il commento del primo ministro Victor Orbán, presente insieme al numero uno di Daimler Dieter Zetsche alla cerimonia di avvio della produzione della CLA.

Mercedes CLA

Foto di: Fabio Gemelli