E' il mezzo preferito dagli italiani ed anche il più utilizzato

Gli italiani senza auto non ci sanno proprio stare e non solo per un fatto di necessità, ma anche di comodità. Quasi sette su dieci (65%) la utilizzano per qualsiasi tipo di spostamento, anche il più breve. Solo il 34% degli automobilisti la sceglie unicamente per il tempo libero, mentre appena l'18,7% preferisce la bici. Anche nel 2010 quindi l'automobile, come dicono i dati del rapporto ACI/CENSIS 2010, si è confermata il mezzo di trasporto preferito degli italiani (90,4%), seguita dai mezzi pubblici cittadini (34,3%), dalle moto e dagli scooter (17,9%) e infine dal treno/bus per spostamenti extraurbani (13,4%).

Non manca chi va a piedi (35,5%), tuttavia - come è emerso anche da un sondaggio condotto su un campione di oltre un milione di automobilisti dal Centro Studi e Documentazione Direct Line - esiste un vero e proprio rapporto di dipendenza che lega gli italiani all'auto. E non importa se si è uomo o donna. Tutti ritengono l'automobile "un mezzo indispensabile per qualsiasi tipo di spostamento". Inoltre, proseguendo nell'analisi, la compagnia di assicurazioni auto e moto Direct Line ha messo in evidenza che gli automobilisti più legati alle quattro ruote sono quelli residenti in Veneto (71%), seguiti da quelli in Emilia Romagna (70%) e nelle Marche (69%). Le regioni in cui invece l'auto si usa meno e solo nel tempo libero sono la Campania (44%), la Liguria (41%) e il Lazio (40%).