Potrebbe chiamarsi così l’inedita berlina compatta di Stoccarda

Il suo nome sarà Porsche Pajun, che sta per "Panamera Junior". E' la nuova quattro porte compatta di Stoccarda che sfrutta la meccanica della Panamera per proporre un'inedita berlina sportiveggiante. A dare per certa la nascita della nuova Pajun è il tedesco Autobild, che ipotizza così un allargamento della gamma Porsche in territori finora inesplorati. Una mossa del genere, se non si rivelerà un ben architettato "pesce d'aprile", rientra alla perfezione nella storia recente della Casa tedesca, ormai orientata alla copertura di più segmenti di mercato, dallo sportivo allo sportiveggiante.

SARA' ANCHE BABY BENTLEY

Secondo il settimanale tedesco la Porsche Pajun arriverà nel 2016 montando motori a benzina a 6 e 8 cilindri da 400 a 560 CV, oltre ad una propulsione ibrida derivata da quella della Panamera S Hybrid. Non mancherà neppure la versione diesel da quasi 300 CV. Il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 60.000 euro. Il nuovo modello farà anche da base alla prossima "baby Bentley", l'ammiraglia compatta che si posizionerà al di sotto della Continental GT.

Porsche Panamera 2011

Foto di: Fabio Gemelli