La giapponese “rialzata” di segmento C si prepara a sfidare la Nissan Qashqai

Il prossimo Salone di Ginevra (7-7 marzo 23) sarà il palcoscenico per l’anteprima mondiale del nuovo crossover Suzuki di segmento C, in pratica la versione di serie della concept S-Cross vista a Parigi lo scorso anno. Per entrare in competizione con le regine del segmento che si chiamano Nissan Qashqai, Hyundai ix35 e Peugeot 38, ma anche la coppia di gemelle Mitsubishi ASX e Citroen C4 Aircross. La nuova crossover riprende in parte l’eredità della SX4 (alias Fiat Sedici), ampliandone le dimensioni e proponendo una vettura di livello superiore. La S-Cross di serie, prodotta in Ungheria già dal 23, andrà quindi a posizionarsi fra la SX4 e la più specialistica Grand Vitara.

Per la sua nuova crossover media la Suzuki pone infatti l’attenzione su “Interni spaziosi e ampia capacità di carico del bagagliaio”, abbinati al comfort di viaggio e alla versatilità di utilizzo. Ovviamente la Casa di Hamamatsu punta anche sul valore aggiunto, ormai storico, della trazione integrale, offrendo però anche le due ruote motrici. Le prime immagini della nuova Suzuki mostrano una vettura rialzata in puro stile SUV/crossover con il frontale ripreso dalla Kizashi e un look massiccio in linea con le ultime tendenze di stile. Ricordiamo che il prototipo S-Cross aveva misure di 4.3x.84x.6 mm.

Suzuki porterà a Ginevra la nuova crossover

Foto di: Fabio Gemelli