La crescita è stata costante e trainata dal debutto in nuovi paesi, come Ungheria, India, Cina e Tailandia

Suzuki Swift festeggia le 3 milioni di unità vendute. La compatta giapponese è riuscita a tagliare il traguardo grazie alla progressiva commercializzazione in nuovi mercati. Partita dal Giappone, la Swift è arrivata in otto anni ad essere venduta in oltre 2 nazioni e regioni del mondo e l'ingresso in Ungheria, India, Cina e Tailandia è stato determinante. A gennaio è stato soprattutto in India che si sono registrati i successi (45% delle vendite), a seguire Europa (23%) e Giappone (3%). La Swift si è contraddistinta anche nell'attività sportiva aggiudicandosi per 2 volte, nel 27 e nel 2, il campionato mondiale JWRC. Ricordiamo di seguito le principali tappe della storia di Suzuki Swift:

Novembre 24: viene rilasciata in Giappone la nuova generazione di Swift come modello strategico a livello mondiale
Febbraio 25: Inizia la produzione in Magyar Suzuki in Ungheria
Maggio 25: Inizia la produzione in India
Settembre 25: Swift Sport viene lanciata in Giappone
Novembre 25: Swift vince RJC Car of the Year 26 e Japan Car of the Year Special Award ‘Most Fun’ prize 25-26
Gennaio 26: Swift vince Indian Car of the Year 26
Giugno 28: La produzione mondiale complessiva raggiunge milione di unità
Giugno 2: Magyar Suzuki in Ungheria avvia la produzione di nuova Swift per l'Europa
Settembre 2: Nuova Swift viene lanciata in Giappone
Novembre 2: Nuova Swift vince RJC Car of the Year2
Gennaio 2: Le vendite complessive in tutto il mondo raggiungono due milioni di unità
Ottobre 2: Nuova Swift Sport viene lanciata in Europa
Marzo 22: Inizia la produzione in Thailandia
Gennaio 23: Le vendite complessive in tutto il mondo raggiungono tre milioni di unità

Nuova Suzuki Swift Sport, i prezzi

Foto di: Nicola Desiderio