Sedici versioni in preordine, che da ottobre diventeranno trenta, da 28.200 a oltre 45.000 euro

La nuova Volkswagen Passat è in preordine nelle concessionarie italiane, declinata già al lancio nelle carrozzeria berlina e Variant. I motori disponibili per primi sono il .4 TSI a benzina da 5 CV (da 3.3 euro), dotato di sistema di disattivazione di due cilindri, e il 2 litri TDI da 5 CV (da 33), oppure, al vertice della gamma, biturbo con 24 CV. In prevendita ci sono quindi 6 versioni, che risultano dalla combinazione del cambio manuale o doppia frizione DSG, la trazione anteriore o integrale 4Motion e i livelli di allestimento Trendline, Comfortline e Highline, più quattro inedite versioni 4 inedite Businessline, pensate per le flotte aziendali. In ottobre, invece, arriveranno altri motori, come il benzina .4 TSI 25 CV e i Turbodiesel .6 TDI 2 CV e 2. TDI 9 CV, che faranno salire a 3 il numero di versioni: il prezzo di attacco chiavi in mano, sarà quindi di 28.2 euro per la Passat .4 TSI Trendiline BlueMotion berlina da 25 CV, e di 29.4 per la corrispondente versione Variant; al top della gamma, la Passat 2. BiTDI Highline BlueMotion Technology DSG 4MOTION da 45.45 euro.

 

Il prezzo della Passat è mediamente inferiore di circa 2-3 rispetto alla gamma BMW Serie 3, e ancora più basso rispetto alla nuova Mercedes Classe C, che parte da oltre 35 e da poco anche in versione SW. Prezzi simili per Volvo S6, Toyota Avensis e Peugeot 58 SW, mentre risultano più economiche Ford Mondeo (da 24) e Opel Insignia, da 27.72 euro, che hanno però una gamma meno articolata. La nuova Passat può contare sulla più recente tecnologia della casa, con telaio MQB dal peso ridotto fino a 85 kg rispetto alla precedente, con abitacolo più ampio e motori tutti omologati Euro 6 dai consumi inferiori del 2% rispetto al passato. Tra gli accessori a richiesta della nuova Passat troviamo la strumentazione digitale interattiva, l’head-up display, i servizi connessi a internet Car Net on-line, il Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni (di serie solo sugli allestimenti più elevati) e l’Emergency Assist. Da segnalare gli allestimenti Businessline, disponibili solo con il .6 TDI da 2CV e il 2 TDI da 5 CV, che offrono di serie il Business & Drive Pack con Navigatore Discover Media, touchscreen da 6,5", Car Net on-line e Adaptive Cruise Control, a partire da 32.3 euro per la berlina e 33.3 euro per la Variant.

Nuova Volkswagen Passat, oltre la media

Foto di: Fabio Gemelli