Passo accorciato e massima leggerezza per una serie limitata

L'Audi Quattro Concept, presentata al Salone di Parigi del 2010, potrebbe essere prodotta in serie limitata. E' quello che sostiene Autocar, secondo cui i vertici della Casa dei Quattro Anelli starebbero pensando di dare seguito al prototipo presentato per i 30 anni del modello originario, che diede il via alla stirpe delle trazioni integrali di Ingolstadt. La data di inizio produzione considerata come attendibile è il 2013, mentre i 420 CV di cui è accreditata la versione definitiva sarebbero gestiti da un autotelaio spaceframe in alluminio, accoppiato a numerosi elementi in fibra di carbonio, come i due cofani e il tetto.

La meccanica della Audi Quattro si baserà sul layout della coupé RS5 e la scocca dovrebbe pesare 225 kg in meno della sportiva R8. L'obiettivo è contenere la massa complessiva entro i 1.300 kg. Secondo le indiscrezioni il passo sarà ulteriormente accorciato di 150 mm rispetto al prototipo - per un comportamento dinamico molto "vivace" e paragonabile a un altro "revival rallystico", la riedizione della Lancia Stratos - e gli interni punteranno tutto sulla sportività e sulla leggerezza dei materiali, come il carbonio con cui saranno fatti i sedili e le fibre naturali utilizzate per la plancia.

Audi Quattro Concept