Sono la E400 Hybrid a benzina e la E300 Bluetec Hybrid a gasolio

Mercedes risponde alle recenti presentazioni di vetture ibride della concorrenza, soprattutto BMW ActiveHybrid 5 e Volvo V60 Plug-in Hybrid, portando al Salone di Detroit (9-22 gennaio 2012) due Classe E ibride che verranno commercializzate il prossimo anno. Si tratta di E400 Hybrid con motore a benzina ed elettrico, inizialmente destinata al mercato nordamericano, ed E300 Bluetec Hybrid, che verrà commercializzata in Europa combinando motore diesel ed elettrico. In entrambi i casi l'unità motrice si caratterizza per la presenza del nuovo sistema ibrido modulare con motore elettrico da 20 kW (27 CV) e 250 Nm integrato nel cambio 7G-Tronic appositamente modificato. La batteria è un elemento agli ioni di litio da 0,8 kWh che permette alle due ibride di percorrere poco più di chilometro in modalità puramente elettrica e ad una velocità inferiore ai 56 km/h.

La Mercedes E400 Hybrid per gli USA monta il 3,5 litri V6 da 306 CV e 370 Nm, che abbinato all'elettrico permette alla berlina tedesca di raggiungere una velocità (limitata elettronicamente) di 209 km/h e di scattare da 0 a100 km/h in quasi 6,8 secondi. I consumi dichiarati secondo il ciclo di prova EPA americano sono pari a 8,7 l/100 km. La versione più interessante per noi è la Mercedes E300 Bluetec Hybrid, in vendita il prossimo anno in Europa sia in versione berlina che station wagon. In questo caso il motore a magneti permanenti da 27 CV è unito al 4 cilindri diesel 2,1 litri da 204 CV e 500 Nm. La velocità massima della E300 Bluetec Hybrid è di 240 km/h e l'accelerazione da fermo a 100 km/h avviene in 7,5 secondi. Su entrambi i modelli sono presenti il sistema start/stop, il recupero di energia in frenata e gli pneumatici a basso indice di rotolamento. Grazie anche a questi accorgimenti la Mercedes E300 Bluetec Hybrid promette un consumo combinato di ben 4,2 l/100 km.

Mercedes Classe E: due ibride a Detroit

Foto di: Fabio Gemelli