Il Lingotto è primo costruttore anche nel 2011

Anche se il mercato italiano ed europeo sono in calo, Fiat può consolarsi con l'andamento positivo delle vendite in Brasile, dove il Gruppo italiano nel 2011 si è confermato leader di mercato per il decimo anno consecutivo con 754.276 automobili e veicoli commerciali venduti nel corso dell'ultimo anno e una quota di mercato pari al 22%. Reginetta delle vendite in terra carioca è stata la Uno (272.859 unità collocate), seguita dal pickup Strada, mentre fra i veicoli commerciali il più apprezzato è stato il Ducato (13.486 immatricolazioni).

La gamma brasiliana nel corso del 2011 si è ampliata con il lancio della Novo Palio, un classico del mercato sudamericano dove è presente da ben 25 anni, e l'arrivo della 500 e del Freemont. Entro il 2014 il Lingotto ha annunciato che amplierà la capacità della fabbrica di Betim da 800 a 950.000 unità e aprirà un nuovo stabilimento a Goiana, nel Pernambuco, da dove usciranno 250.000 vetture all'anno.

Fiat, dieci anni da leader mercato in Brasile

Foto di: Daniele Pizzo