Anche per la Golf 7 ritorna la classica sigla che distingue le Diesel sportive di Wolfsburg. Ha 184 CV ma consuma appena 4,2 l/100 km ed è Euro 6. Lancio a giugno

"GTD", ovvero la Golf GTI ma con un motore diesel. La sigla ormai tradizionale quanto quella della versione sportiva a benzina ( la prima Golf GTD è del 1982) approda anche sulla Volkswagen Golf 7 con la presentazione al Salone di Ginevra (7-17 marzo) della nuova Volkswagen Golf GTD che sul mercato europeo si potrà ordinare in versione 3 e 5 porte già dal 5 marzo e arriverà nelle concessionarie a giugno ad un prezzo di listino non lontano dai 29.350 euro della versione entry level ai quali verrà commercializzata in Germania.

E' GIA' EURO 6

La nuova Volkswagen Golf GTD è equipaggiata con il propulsore 2 litri TDI già rispondente alla normativa antinquinamento Euro 6 che in questo allestimento raggiunge i 184 CV ed una coppia massima di 380 Nm da 1.750 giri. I consumi sono invece limitati a 4,2 l/100 km (CO2 109 g/km) nella variante con cambio manuale a 6 rapporti e salgono a 4,7 l/100 km se si opta per il cambio doppia frizione DSG a 6 rapporti. Con un peso a secco di 1.377 kg, nell'accelerazione da 0 a 100 km/h la nuova Golf GTD impiega 7,5 secondi e può raggiungere la velocità massima di 230 km/h.

TRE COLORI

Visivamente la nuova Volkswagen Golf GTD si distingue per i gruppi ottici fumé al posteriore, il doppio terminale di scarico, i cerchi da 17" con gomme 225/45, diffusore, minigonne, spoiler al tetto e sospensioni ribassate. Negli interni si notano i classici rivestimenti "scozzesi" per i sedili, cielo nero, volante a tre razze, pedaliera in metallo e leva del cambio rivestita in pelle con inserto GTD ripetuto anche sulla strumentazione. Fanno parte dell'equipaggiamento lo sterzo adattivo, l'illuminazione dell'abitacolo a led, il climatizzatore automatico, sistema di parcheggio ParkPilot e sistema radio-CD-MP3 con comandi touchscreen. Le tinte disponibili sono esclusivamente “Tornado Red”, “Black” e “Pure White”.

Volkswagen Golf GTD, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

Foto di: Giuliano Daniele