La terza generazione del SUV coreano debutta all'83esimo Salone di Ginevra nella variante con passo allungato a 7 posti

Tra le novità che Hyundai presenta all'83esimo Salone di Ginevra (7-17 marzo) c'è la Hyundai Grand Santa Fe, ovvero la versione a passo allungato della Santa Fe di terza generazione già disponibile sul mercato americano dallo scorso anno e pronta a debuttare anche nel nostro continente con una versione appositamente messa a punto per il cliente europeo che verrà lanciata poco dopo l'anteprima internazionale ginevrina.

LA SANTA FE "LIMO"

La Hyundai Grand Santa Fe è più lunga di 22,5 centimetri rispetto alla Santa Festandard, ma anche più larga di 5 cm e alta di 1 cm. Piuttosto che allungare lo sbalzo posteriore, i progettisti della Casa coreana hanno adottato un passo più lungo che adesso raggiunge i 2 metri e 92 centimetri. Una soluzione che è stata tenuta in considerazione già in sede progettuale che permette al SUV asiatico di ospitare a bordo fino a 7 passeggeri, ma anche di offrire una capacità del bagagliaio di ben 607 litri. Lo stile si mantiene fedele a quello della Santa Fe III, ma naturalmente è stato modificato il posteriore per accogliere la terza fila di sedili. Di disegno specifico per il modello Grand Santa Fe sono la griglia frontale, i fendinebbia, i paraurti e i cerchi disponibili con diametro da 18" o 19".

UN SOLO MOTORE

L'abitacolo è inoltre dotato di materiali e rivestimenti proveniente dalle versioni top di gamma della Santa Fe "corta" e la dotazione comprende lo sterzo "Flex Steer" impostabile su tre programmi - Comfort, Normal e Sport –, il sistema di infotainment con schermo TFT da 4,3" e il tetto panoramico. La nuova Hyundai Grand Santa Fe sarà disponibile con una sola motorizzazione, la turbodiesel 2.2-litre CRDi da 197 CV e 436 Nm di coppia massima abbinata alla trasmissione automatica a 6 rapporti e alla trasmissione 4x4.

Hyundai Grand Santa Fe, SUV versione "limousine"

Foto di: Daniele Pizzo