La concept della Clemnson University ha portellone automatico e lunotto scorrevole

BMW guarda al futuro realizzando in collaborazione con gli studenti della Clemson University (Carolina del Sud, USA) la BMW Deep Orange 4 concept, un prototipo su base BMW X3 che propone nuove idee per il vano posteriore del SUV tedesco. La concept infatti è dotata di un lunotto che si ritrae e di un portellone automatico che si apre come un cancello che permettono di trasformare la tedesca in un pick-up a piacimento del proprietario. La concept facilita le operazioni di carico e scarico e offre nuove potenzialità alla vettura.


Il portellone è caratterizzato da un sistema completamente automatizzato che fa scorrere il vetro e fa aprire il portellone verso l’esterno permettendo di sfruttare anche lo spazio in altezza. Per fare ciò gli studenti statunitensi hanno lavorato sui montanti posteriori, eliminando l’intera sezione posterire per sostituirla con il vetro. Successivamente hanno dotato la concept di "carattere" grazie al wrapping arancione cui è stata sottoposta e da cui prende il nome. Per avere questa concept basterebbe un sovrapprezzo di 8.000 dollari rispetto al modello standard.



BMW Deep Orange 4 concept




Gli studenti della Clemson University hanno collabprato con BMW per creare una nuova concept basata sulla BMW X3. Il video mostra tutte le fasi, dallo smontaggio al riassemblaggio per creare la BMW Deep Orange 4 concept.

BMW Deep Orange 4 concept, il SUV che diventa pick-up