Il costruttore nazionale garantisce un incentivo equivalente a quello statale su tutta la gamma, anche commerciale, senza restrizioni

Gli incentivi auto 2013 saranno disponibili dal 14 marzo, ma attenzione ad aspettarli per comprare un'auto: il fondo stanziato è molto limitato e ne potranno approfittare in pochi. Inoltre sono per lo più le aziende a rientrare nei paramenti richiesti per accedere agli incentivi auto 2013. Per questo alcuni costruttori hanno rafforzato gli incentivi statali con delle iniziative proprie volte a sollecitare la domanda, soprattutto di auto a basso impatto ambientale. Il Gruppo Fiat ha deciso che per tutto marzo garantirà un incentivo equivalente al valore di quelli statali del 14 marzo su tutte le vetture bi-fuel di Fiat, Lancia e Alfa Romeo, oltre ai veicoli commerciali di Fiat Professional.

LA PROMOZIONE FIAT SU METANO E GPL

In particolare, l'iniziativa di Fiat estende il piano governativo che prevede tre livelli di emissioni incentivate, due diversi destinatari (privati e utenze professionali), con e senza rottamazione, entrambi con un plafond prestabilito che definisce di fatto il numero di vetture che saranno oggetto di incentivazione. La promozione Fiat è infatti valida sia sulle vetture, sia sui veicoli commerciali, senza distinzioni tra clienti privali e utenze professionali, con o senza rottamazione e senza alcun limite in termini di plafond. Per tutto il mese di marzo, si possono acquistare le vetture bi-fuel di Fiat, Lancia e Alfa Romeo, oltre ai veicoli commerciali di Fiat Professional, con un incentivo almeno equivalente a quello previsto dal Governo e nel caso un cliente sia interessato a un modello su cui esiste già una promozione superiore a quello dell'incentivo ovviamente avrà diritto all'offerta più vantaggiosa.

COME FUNZIONA L'OPERAZIONE DI FIAT GROUP

Come è noto gli incentivi auto 2013 sono stati messi a punto sulla base delle emissioni di CO2 per favorire l'acquisto di auto poco inquinanti. Nella fascia inferiore ai 95 g/km di emissioni, ad esempio, si può acquistare una Lancia Ypsilon Ecochic Metano nell'allestimento Gold, la versione più venduta, con uno sconto del 20% che corrisponde a circa 3.000 euro più IVA: il valore è lo stesso da quanto previsto dall'incentivo statale per questa vettura. Se invece si preferisce la 500L TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV (benzina /metano), in allestimento Lounge, è possibile beneficiare di un incentivo di 2.000 euro più IVA: è in linea con l'importo massimo previsto dall'incentivo statale per le vetture che rientrano nella fascia inferiore ai 120 g/km di CO2. Ma al di là delle soglie dell'incentivo statale, Fiat Group Automobiles assicura incentivi sull'intera gamma metano e GPL, quindi anche dei modelli di categoria superiore come l'Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo GPL da 120 CV e la Lancia Delta Ecochic GPL 1.4 da 120 CV (su quest'ultima l'incentivo raggiunge i 5.000 euro).

INCENTIVI FIAT: IL TESTIMONIAL E' PINO INSEGNO

Gli "incentivi Fiat" portano per la prima volta in campagna pubblicitaria tutti i brand del Gruppo in un'unica campagna pubblicitaria. Da oggi sulle principali emittenti televisive, in radio, sul web e sulla stampa c'è lo spot con Pino Insegno che sottolinea i punti di forza dell'offerta. "Secondo il Gruppo Fiat, le soluzioni tecnologiche in grado di ridurre l'impatto ambientale dell'auto devono essere alla portata del maggior numero di persone per avere un effetto concreto", si legge nella nota, in cui si ricordano i passi compiuti negli ultimi 15 anni nel campo delle alimentazioni alternative.

Leggi di più su incentivi auto 2013.