È l’auto italiana più famosa, anche agli antipodi: dagli USA all’Australia, le sue forme tondeggianti piacciono ovunque

Sarà perché è “rotonda” come il mondo, il motivo per cui la 500 piace così tanto? Chissà perché, a prescindere dalla cultura, la piccola Fiat riesca ad essere così simpatica, un po’ in tutti gli angoli del globo. Anche agli antipodi dell’Italia, nella terra dei canguri, dove la citycar viene venduta con la guida a destra, pronta per essere importata in un altro Paese che non sa resistere alle forme ispirate all’idea originale di Dante Giacosa: il Giappone. Nelle gallery di foto potete confrontare le diverse 500 commercializzate in Australia, Europa continentale Regno Unito e USA. Le differenze sono minime, ma a parte le modifiche richieste dalle rispettive leggi, si può notare come ogni mercato abbia una sua “sensibilità” fotografica.


La macchina sostanzialmente è la stessa, eppure scelta delle inquadrature, della luce o anche semplicemente di ambientare gli scatti in ambienti “reali” e non artefatti cambia completamente la percezione, anche di un’auto universalmente apprezzata come la 500. Se vi affascinano i segreti e la tecnica di guardare il mondo - dell’auto ma non solo - attraverso l’obiettivo di una fotocamera potete leggere l’articolo che spiega come si fotografa un’automobile e il video che mostra un professionista al lavoro in uno studio fotografico.
E se avete sempre sognato di comprarvi una Fiat 500 storica, non potete perdervi il video con i consigli dell'esperto.

Fiat 500, piccola giramondo

Foto di: Giuliano Daniele