La protesta a Roma va avanti in attesa dell'incontro alle 12 con il governo

La protesta dei tassisti contro il decreto liberalizzazioni va avanti. Le decine e decine di taxi che ieri hanno circondato il Circo Massimo e le zone limitrofe di Roma sono rimasti lì e a migliaia aspettano in piazza l'esito del secondo incontro tra governo e sindacati. L'appuntamento è fissato per oggi alle 12 a Palazzo Chigi. Nel frattempo i tassisti che ieri hanno partecipato all'assemblea nazionale ne stanno preparando un'altra.

Ieri, lo ricordiamo, al decreto liberalizzazioni è stata opposto un documento con le richieste della categoria che è stato consegnato all'esecutivo dal delegato dei tassisti Raffaele Grassi (Sa.ta.m.). Tra i contenuti essenziali, come riporta l'AGI: "NO alla doppia licenza, territorialità della stessa e sindaci che abbiano voce in capitolo determinante insieme all'Authority". Per il momento resta confermato lo sciopero del 23 gennaio.

Liberalizzazioni Taxi, l'assemblea a Roma

Foto di: Eleonora Lilli