A Pechino maxi raduno per formare i numero e poi via verso Modena

Una gigantesca cifra 100 formata da 82 Maserati Quattroporte, Ghibli, GranTurismo e Gran Cabrio. Poteva succedere solo in Cina, il paese che ieri ha riprodotto il Doraemon più grande del mondo con 1.300 persone schierate a dovere, e nell’anno del Centenario del marchio del Tridente che ha scelto la suggestiva aerea storica dell'Imperial Ancestral Temple per dare inizio al China-Italy Centennial Rally. Subito dopo l’esibizione, infatti, la carovana è partita alla volta di Modena (che raggiungerà dopo 12 mila chilometri e 35 giorni di viaggio) per partecipare al Raduno Internazionale dedicato all’evento, che si svolgerà dal 18 al 20 settembre.


Le celebrazioni per i 100 anni Maserati sono iniziati in Italia con una mostra con il meglio della produzione del Tridente al Museo Casa Enzo Ferrari e sono proseguiti lungo la Penisola con il Centennial Tour, che da Forte dei Marmi è arrivato a Taornima dove Maserati è stato Main Sponsor del Global Film Festival dell’isola. Il compleanno è proseguito negli USA con una passerella d'onore al Pebble Beach Concours d'Elegance ed ora dalla Cina, mercato importantissimo per il Tridente (nei primi tre mesi del 2014 vi sono state vendute 2.200 vetture, pari a circa il 27% del totale), sta proseguendo attraverso Russia, Belarus, Polonia, Repubblica Ceca, Germania e Austria. A seguire la carovana ci sono dei Fiat Freemont e dei furgoni Iveco.


Buon viaggio ai partecipanti!



Maserati, 100 anni in Cina #RoadToModena event




82 Maserati Quattroporte, Ghibli, GranTurismo e Gran Cabrio hanno formato un "100" nel cuore di Pechino. Così è iniziato il China-Italy Centennial Rally che porterà la carovana a Modena per partecipare al Raduno Internazionale dedicato all’evento, che si svolgerà dal 18 al 20 settembre.

Maserati, mix di VIP per il Centennial Tour