Forme filanti e un concorso a premi per scoprire l’inedita compatta

Il lancio della nuova Mercedes Classe A passa anche dallo smartphone, come d'obbligo in questa era di connessione globale e mobilità multimediale. Unendo infatti il classico "gioco" delle foto spia camuffate con la tecnologia del codice QR per la diffusione di informazioni sui cellulari e tablet di ultima generazione, la Casa della Stella ha deciso di indire un concorso legato alla presentazione della nuova Classe A.

CONCORSO A PREMI

Il prototipo di prova della Classe A immortalato nel primo video teaser è tappezzato di codici QR e fa parte di una flotta di muletti che circolano per le città tedesche. Lo scopo è quello di diffondere un concorso a premi virale che consentirà al vincitore di presenziare alla serata di presentazione ufficiale della vettura, a Ginevra. A partire dal mese di febbraio sarà infatti disponibile un'app per iPhone e Android che interagisce con il QR stampato sulla carrozzeria delle Classe A prototipo e permette di partecipare al QR-Trophy.

QUASI COUPE'

Le immagini tratte dal video in oggetto mostrano ben poco della vettura tutta nuova, basata sul pianale che ha appena debuttato sulla Classe B. Le mascherature sono numerose e dissimulano con abilità le forme di questa nuova compatta che somiglierà più ad una coupé che ad una piccola multispazio come la serie precedente. "Più Scirocco che Golf", avevano detto in Mercedes, ma da questi primi scatti si coglie solo una sagoma abbastanza filante destinata a rivaleggiare con la nuova BMW Serie 1. La fanaleria appare moderna e complessa, con ampio utilizzo di luci LED, mentre il padiglione allungato sembra il frutto di una carenatura provvisoria. Come da tradizione l'ampia clandra con stella centrale dominerà il frontale, ma per sapere quanto somiglierà alla nuova Classe B o alla Classe A Concept occorrerà attendere fino al Salone di Ginevra (8-18 marzo 2012).

Nuova Mercedes Classe A: il primo teaser video




Nuova Mercedes Classe A: il primo teaser video

Nuova Mercedes Classe A: il primo video teaser

Foto di: Fabio Gemelli