Ecco la nuova LMP1 giapponese per la Le Mans 2012

Si chiama Toyota TS030 HYBRID il prototipo a propulsione ibrida con cui la Casa giapponese ritorna in forma ufficiale nelle competizioni endurance. La nuova LMP1 erede delle TS010 e TS020 degli anni '90 debutterà il 5 maggio alla 6h di Spa, seconda prova del Mondiale Endurance, che servirà da banco di prova in vista della 24h di Le Mans che prenderà il via il 16 giugno. La Toyota TS030 HYBRID è realizzata dalla Toyota Motorsport di Colonia, nella stessa struttura che faceva da quartier generale al disciolto team di Formula 1.

ELETTRICA AVANTI O DIETRO?

Il telaio è in fibra di carbonio, mentre il propulsore è un V8 aspirato con angolo fra le bancate di 90° con cilindrata di 3,4 litri. La particolarità del prototipo giapponese è il sistema ibrido che sfrutta i supercapacitori in luogo di accumulatori. L'architettura definitiva del sistema deve ancora essere decisa. Il team giapponese sta infatti testando due configurazioni: una con un motore elettrico Aisin sull'asse anteriore e una seconda con un motore elettrico Denso, partner ufficiale Toyota, sull'asse posteriore. A breve verrà scelta la versione definitiva.

C'E' ANCHE CALDARELLI

Il team titolare è già stato deciso. Sarà formato dagli esperti Alex Wurz, Nicolas Lapierre e Kazuki Nakajima, un trio che, affidabilità della vettura permettendo, sembra avere le carte in regola per puntare molto in alto sul circuito della Sarthe. Toyota Motorsport ha anche ingaggiato come junior driver l'italiano Andrea Caldarelli, che nel 2011 ha disputato 7 gare nella Formula Nippon.

Toyota TS030 HYBRID

Foto di: Daniele Pizzo