Grande risalto è stato dato alle vendite in aumento

Stephan Winkelmann, presidente e amministratore delegato di Lamborghini, ha aperto la conferenza stampa della Casa di Sant'Agata Bolognese all'edizione 2012 del Qatar Motor Show, dove il Toro è presente con i modelli Aventador LP700-4 e Gallardo LP570-4 Spyder Performante. Il manager tedesco ha sottolineato l'aumento delle vendite di Lamborghini in Medio Oriente, soprattutto in Qatar. Inoltre, Winkelmann ha confermato che l'aumento delle vendite globali è merito della Lamborghini Aventador, i cui tempi di consegna sono aumentati fino a 18 mesi. Tuttavia, anche la matura Lamborghini Gallardo ha contribuito in questo risultato, grazie alle nuove versioni speciali che sono state presentate durante lo scorso anno.

Winkelmann ha dichiarato che "il 2011 ha segnato per noi una ripresa dopo la crisi economica. Le nostre vendite mondiali sono aumentate di oltre il 20% e, nella regione del Medio Oriente, più dell'80% rispetto al 2010. Nel 2011 abbiamo infatti raddoppiato le vendite in Qatar", aggiungendo che "nel 2012 prevediamo un ulteriore aumento delle vendite di circa il 50% rispetto al 2011 in Medio Oriente e in Qatar, che continua ad essere uno dei nostri mercati più importanti. La crescita potrebbe essere ancora maggiore, considerando la forte richiesta dell'Aventador. Tuttavia, in linea con l'esclusività Lamborghini, ci attesteremo sempre al di sotto della domanda". Infine, il presidente Stephan Winkelmann che "continueremo ad allargare i confini ed esplorare le potenzialità del nostro brand Lamborghini, estremo, italiano e senza compromessi. Per il 2012 siamo in grado di promettervi altre sorprese".

[Foto: unitedpictures.eu]

Lamborghini al Qatar Motor Show 2012