Iniziata la produzione della versione per il Vecchio Continente

Da più di un anno si parla di lei, della sua linea da jet che le permette di planare sulla strada grazie a un cx 0,27, dell'efficacia con cui scarica a terra la poderosa potenza del V6 biturbo per merito della trazione integrale 4WD ATTESA E-TS, delle sue gesta sul vecchio Nurburgring, percorso in appena 7 minuti e 29 secondi e di quanto sia competitiva nel rapporto prezzo/prestazioni rispetto alle supercar più blasonate.

Dopo la commercializzazione in Giappone, dove ha ottenuto un grande successo, l'attesa sportiva del Sol Levante si appresta a debuttare sul mercato europeo. La produzione dei modelli per il Vecchio Continente inizierà nel mese corrente nell'impianto di Tochigi. Da questo stabilimento usciranno delle Gt-R con un lieve incremento di potenza (485 CV, contro i 480 della versione giapponese), dotate dei cerchi in lega Rays a 7 razze nella colorazione grigio scuro per le versioni Stadard e Premium Edition e nera per la GT-R Limited Edition che calzeranno pneumatici specifici Dunlop denominati SP Sport 600 DSST

Per vedere sbarcare i primi esemplari europei della GT-R bisognerà attendere il mese di aprile 2009, quando le prime delle 2.500 GT-R già ordinate verranno consegnate negli High Performance Nissan Center ad un costo base di 82.500 euro.

Fotogallery: A lezione di Nissan GT-R