Sembra una concept, invece è un’auto di serie prodotta solo su richiesta che consuma 0,9 l/100 km

Vedere dal vero la Volkswagen XL1 di serie al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013) è un po’ come vedere il futuro fatto realtà, la concretizzazione del sogno di Ferdinand Piech di creare l’auto da 1 litro per 100 chilometri. Il missile rosso esposto a Ginevra è aerodinamico fin nei minimi dettagli, a partire dalla finitura a specchio delle ruote per arrivare al posteriore completamente carenato.

Con un Cx di 0,189 e la costruzione in fibra di carbonio la Volkswagen XL1 si distingue da tutto ciò che vediamo oggi su strada, un missile biposto con sedili sfalsati che arriva a consumare 0,9 l/100 km. Merito anche del motore bicilindrico TDI 0,8 litri abbinato al motore elettrico, al cambio DSG e alle batterie ricaricabili "alla spina" dalla presa di corrente. Una novità assoluta fra le auto di serie è anche la presenza nell’abitacolo di piccoli schermi sui pannelli porta che tramite telecamere esterne incassate fungono da specchietti retrovisori senza incidere sull’aerodinamica.

Salone di Ginevra: un missile rosso chiamato Volkswagen XL1

Foto di: Daniele Pizzo