Più spaziosa, adesso ha 15 litri in più nel bagagliaio e con il Mirror Link si connette allo smartphone

La nuova Skoda Fabia si conferma più spaziosa come avevamo anticipato. Il centrimetro che fuori ha perso in lunghezza lo ha riguadagnato nell’abitacolo arrivando a 1,674 metri complessivi. In pratica c’è un pochino di spazio in più per le gambe ed anche per le braccia, visto che all’anteriore la larghezza è aumentata di 2,1 cm (arrivando a 1,4 metri complessivi) e al posteriore di 0,2 cm (1,386 metri in tutti). Si tratta di piccoli numeri, ma interessanti, sebbene il dato più significativo riguardi il bagagliaio che adesso ha 15 litri di capacità in più, arrivando a 330 litri complessivi che - abbattendo i sedili - arrivano a 1.150 litri. Anche l’accesso al vano bagagli è stato migliorato con un’area di carico più ampia di 2 cm.


La nuova Fabia è anche la prima Skoda ad offrire la app Mirror Link con cui si gestiscono i contenuti presenti sullo smartphone (lo abbiamo visto dal vivo sulla Volkswagen Polo). Il costruttore ha anche aggiunto tanti piccoli dettagli che possono attirare l’attenzione degli automobilisti più esigenti. Sulla nuova Fabia c’è più spazio per le bibite: i vani contenitori arrivano a contenere 7 bottiglie (da 1 o mezzo litro). E poi c’è anche un cestino integrato nella portiera per i rifiuti. Altri dettagli saranno svelati al Salone di Parigi, per il momento già sappiamo che gli allestimenti sono tre e le possibilità di personalizzazione tantissime, con il programma ad hoc Colour Concept.

Nuova Skoda Fabia, ora è "tagliente" e personalizzabile