Ancora 5 cilindri, ma con prestazioni al top

La Casa svedese ha sviluppato un nuovo motore diesel 5 cilindri di 2,4 litri di cilindrata che farà il suo debutto sulla S80, l'ammiraglia di Volvo. Questo propulsore creato in meno di tre anni dal nuovo ufficio progetti del Costruttore nordico, ha in comune con la generazione precedente soltanto la cilindrata e la sigla D5. Già pronto per la normativa Euro 5, offre soluzioni avanzate come l'introduzione di due turbocompressori di dimensioni diverse collegati in serie, candelette in ceramica e iniettori piezoelettrici del carburante che permette di raggiungere una pressione di iniezione pari a 1.800 bar. Con queste caratteristiche il 5 cilindri della casa svedese raggiunge la ragguardevole potenza di 204 CVe 420 Nm di coppia, riducendo i consumi di carburante a 6,2 litri ogni 100 km le emissioni di CO2 a 164 g/km.

"Il compito assegnatoci consisteva nello sviluppare un motore diesel a norma Euro 5 e con prestazioni al passo con i tempi", spiega Derek Crabb, vice presidente per la progettazione delle catene cinematiche. "La generazione di motori precedente aveva subito una costante evoluzione per fasi, giungendo al culmine delle sue potenzialità. Volvo ha quindi deciso di ripartire dal principio, sfruttando la tecnologia avanzata attualmente disponibile, e il risultato va oltre le migliori aspettative. Volvo ha sviluppato questo motore interamente al proprio interno". "In conclusione, il nuovo motore diesel ad alta tecnologia Volvo a 5 cilindri costituisce un'ulteriore riprova della determinazione dell'azienda a ridurre l'impatto ambientale dei suoi motori a combustione interna, offrendo al contempo agli acquirenti della S80 un motore davvero silenzioso, sofisticato e con eccellenti prestazioni", conclude Derek Crabb.

Volvo: arriva il nuovo diesel D5 2.4 da 204 CV