La citycar francese è fuori tempo massimo, ma in questo caso è meglio tardi che mai

Sono trascorsi 6 giorni dal simpatico Ice Bucket della Fiat 500, ben oltre le 48 ore di tempo massimo previsto per rispondere alla nomination secondo il “regolamento”. Del resto Fiat ha preso tutti in contropiede sia per l’originalità dell’iniziativa che per le tempistiche: pubblicare il video a ridosso del fine settimana quando le altre aziende sono praticamente chiuse! E’ vero che “volere e potere”, ma per Renault, Volkswagen e MINI, nominate rispettivamente con Twingo, up! e MINI, non era facile organizzarsi. Ma… non è finita così. Proprio ieri, a sorpresa, Renault ha pubblicato la sua risposta video, sempre su YouTube, attraverso un cortometraggio in cui una Twingo riprodotta come fumetto si sottopone al primo “Ice Bucket animato” e nomina a sua volta Citroen DS3, Peugeot 108 e Toyota iQ. La buona notizia è che anche Renault ha donato 10.000 euro in favore della ricerca sulla SLA. Adesso sarà difficile interrompere la catena dell’auto-secchiata e vedremo cosa accadrà nelle prossime ore.


Approfittiamo per ricordare che per fare una donazione all'Associazione Italiana SLA trovate tutte le istruzioni sul sito aisla.it.



“Ice Bucket Challenge by New Renault Twingo”




La nuova Renault Twingo partecipa alla Ice Bucket Challenge e dona 10.000 euro per la ricerca sulla SLA.

Festival di Cannes 2014, Renault con le nipoti di Charlie Chaplin

Foto di: Eleonora Lilli