Fuoriserie per 150...

Da fuoriserie a vettura di serie: succede alle one-off più riuscite, come la Aston Martin V12 Zagato, che dopo essere stata applaudita a Villa d'Este 2011 e poi aver disputato l'ultima 24 ore del Nurburgring si appresta a debuttare al Salone di Ginevra (8-18 marzo) nella versione stradale di serie. Di serie si fa per dire, perché saranno solo 150 gli esemplari che verranno commercializzati della Aston con la "Z" che celebra i 50 anni della altrettanto fascinosa DB4GT Zagato, un regalo per i collezionisti che hanno desiderato un'Aston come quell'esemplare unico (in due copie) e che presto potranno guidarla sulle strade aperte alla circolazione.

"Z" COME ZAGATO

Il processo costruttivo della Aston Martin V12 Zagato Stradale è analogo a quello, rigorosamente artigianale, della One-77, una combinazione di fibra di carbonio e alluminio modellata a Gaydon secondo le istruzioni arrivate da Rho. Così la Vantage V12 assume le forme di una sinuosa granturismo che reca le tradizionali "firme" del carrozziere milanese: c'è la "doppia gobba" sul tetto e una griglia con un motivo formato proprio da tante "Z". Le differenze della V12 Zagato Stradale con le due fuoriserie di partenza sono minime: si nota appena lo sbalzo posteriore più lungo e qualche componente differente come il diffusore e l'ala fissa, che sulle V12 Zagato "fuoriserie" non c'è. Quattro le tinte disponibili, dalla denominazione anglo-italiana: Scintilla Silver, Alloro Green, Alba Blue e Diavolo Red.

400.000 EURO PER UN SOGNO

La Aston Martin V12 Zagato Stradale verrà commercializzata ad un prezzo tasse escluse di 330.000 sterline, pari al cambio attuale a circa 395.000 euro. I primi esemplari saranno assemblati in Inghilterra a partire dalla primavera, mentre le prime consegne sono previste per l'autunno.

Aston Martin V12 Zagato Stradale

Foto di: Daniele Pizzo