46 esemplari da 170 CV per omaggiare il Registro del Biscione

In concomitanza con la presentazione delle nuove motorizzazioni - 1.3 Mtj da 90 CV e 1.4 turbo da 120 CV - l'Alfa Romeo lancia una serie speciale della MiTo, anzi specialissima. Infatti, verrà prodotta in soli 46 esemplari, uno per ogni anno di vita del R.I.A.R. (Registro Italiano Alfa Romeo), e potrà essere acquistata solo dagli iscritti a questa associazione. La corsa alle prenotazioni di questa MiTo esclusiva è già partita e, visti i contenuti di cui dispone, farà di certo gola a molti.

Si tratta di una vettura full-optional, disponibile nelle colorazioni Nero Cattivo o Nero Etna. Sotto il cofano è poi alloggiato un motore 1.4 turbo a benzina da 170 CV. Esclusiva nella potenza, con 15 CV in più rispetto alla più potente delle MiTo oggi disponibile (da 155 CV), la R.I.A.R. si distingue dalle sorelle convenzionali per via dei cerchi bruniti da 17 pollici dello stesso disegno di quelli della 8C Competizione, per lo spoiler sopra il lunotto e per il paraurti posteriore munito di deflettore d'aria. All'interno spicca il cruscotto carbon look e la selleria in pelle nera o bordeaux.

Completano la dotazione di questa MiTo i sensori di parcheggio e il climatizzatore automatico bi-zona sono di serie. Riconoscibile dall'esterno grazie allo stemma R.I.A.R. in metallo e all'interno per via dello stesso stemma riproposto sul volante e della targhetta identificativa sul tunnel centrale (in cui è impresso il numero di produzione e il nominativo del socio che l'ha acquistata), questa versione particolare della piccola Alfa viene venduta ad un prezzo di 20.000 euro.

Alfa Romeo MiTo R.I.A.R.