Oltre 100 personalizzazioni per il SUV compatto, compresa la "US Army Star" che fa tanto "Willys"

La Jeep Renegade, che OmniAuto.it proverà in anteprima giovedì prossimo, non è solo la più piccola del marchio americano o la prima ad essere costruita in Italia, per l’esattezza a Melfi (PZ), ma è anche un SUV compatto con tutte le doti offroad e premium delle sorelle più grandi. A dimostrarlo c’è un listino che va dai 23.500 a 32.800 euro, equipaggiamenti esclusivi come l’automatico 9 marce o la trazione integrale 4WD Active Low, ma anche un ricco catalogo di accessori Mopar che permettono di personalizzare a piacere la Renegade. La lista di 100 accessori Mopar comprende gli adesivi da applicare sul cofano, le portiere e il 3/4 posteriore che le danno un tocco avventuroso e persino militare, come ad esempio la "US Army Star", la stella che fa tanto Jeep Willys.


Allo stesso modo il cliente che vuole personalizzare la sua Renegade può scegliere le calotte degli specchi e la griglia frontale in quattro diversi colori, gli esclusivi cerchi Mopar da 17" colorati, i proiettori ausiliari sul tetto e i sistemi di trasporto e portapacchi che includono box sul tetto, e supporto per bici, surf, snowboard e altro, anche sul gancio di traino. La Jeep Renegade firmata Mopar può essere dotata anche di tappetini personalizzati, protezioni per il vano bagagli, sensori di parcheggio e del "Mopar Wi-Fi" che crea un hotspot per la navigazione internet su dispositivi mobili.

Jeep Renegade, speciale con gli accessori Mopar

Foto di: Fabio Gemelli