La versione d'accesso alla gamma Peugeot 208 ha tre porte ed è equipaggiata, nell'allestimento Access, con il 1.0 3 cilindri da 68 CV che sarà disponibile da settembre. Lo annuncia il costruttore che a due settimane dalla prima mondiale della 208 al Salone di Ginevra (8-18 marzo), ne ha anticipato anche il prezzo: 11.650 euro. Sarà quindi questa la base di listino della novità Peugeot che debutterà in Italia con altri due nuovi motori benzina 3 cilindri 1.0 e 1.2 VTi.

Sono tutti costruiti a Tremery, in Francia, ma il motore 1.0 3 cilindri da 68 CV arriverà pochi mesi dopo il lancio commerciale fissato a primavera. Il suo cavallo di battaglia, insieme al prezzo, vuole essere il risparmio di consumi di carburante che in base a quanto dichiarato ammonta a circa 1,5 litri per 100 chilometri rispetto alla versione 1.2 12V VTi 82 CV, di cui sono stati annunciati consumi di 4,3 l/100 km. Sul fronte emissioni il 1.0 3 cilindri da 68 CV dichiara 99 g/km (104 g/km nella versione 1.2 12V VTi 82 CV). Infine, riguardo al Diesel ricordiamo che sono state anticipate cinque proposte per la 208, di cui quattro equipaggiate con il sistema Stop&Start di nuova generazione (e-HDi), con emissioni da 87 g/km di CO2, pari a 3,4 l/100 km, e mai superiori ai 99 g/km. Maggiori dettagli e informazioni verranno rilasciate in occasione di Ginevra.

Golf ancora in vetta in Europa nella top ten delle vendite in agosto

Foto di: Sergio Chierici