Versione speciale in serie limitata sul mercato a settembre

Dopo il successo della versione speciale Arctic, Jeep presenta al Salone di Ginevra (8-18 marzo) la Wrangler Mountain, versione speciale dedicata agli amanti del fuoristrada che sarà prodotta in serie limitata. Il debutto sul mercato italiano è fissato per il mese di settembre e sarà disponibile solo nella variante a 2 porte e con la motorizzazione diesel. La Jeep Wrangler Mountain deriva dalla versione in allestimento Sport e la dotazione è stata arricchita con accessori Mopar.

INCONFONDIBILE ESTETICAMENTE

Esteticamente, la Wrangler Mountain è riconoscibile per i cerchi in lega da 17 pollici e l'esclusiva decalcomania nera posizionata nella parte centrale del cofano. Completano l'equipaggiamento l'hard top Black, le pedane laterali antiscivolo, lo sportello del serbatoio di colore nero e la calandra anteriore con accenti di colore Mineral Gray. La gamma delle colorazioni, invece, oltre alle tinte standard Dozer e Black Forrest Green, comprende anche l'esclusivo colore Gecko. Gli interni presentano i sedili in tessuto con impunture di colore Slate Grey e logo "Mountain" ricamato sullo schienale, più i tappetini in gomma  con un motivo  a rilievo che riproduce l'impronta degli pneumatici.

MECCANICA RIVISTA PER L'OFF-ROAD

Per l'utilizzo nell'off-road, la Jeep Wrangler Mountain è stata rivista nella meccanica, con il sistema di trazione integrale inseribile Command-Trac che prevede l'assale anteriore Dana 30 e l'assale posteriore Dana 44. In Italia la vettura sarà disponibile solo nella variante a passo corto con carrozzeria a 2 porte ed esclusivamente con il motore 2.8 CRD da 200 CV e 460 Nm di coppia massima, in abbinamento al cambio manuale a 6 marce o al cambio automatico a 5 rapporti. In altri Paesi sarà disponibile anche la variante a 4 porte e la motorizzazione a benzina 3.6 V6 da 284 CV e 347 Nm di coppia massima, con il cambio automatico a 5 velocità.

Jeep Wrangler Mountain, la serie speciale ad un prezzo di 32.500 euro