Consegnato alla Nazionale Italiana il bob da competizione che verrà testato in Francia

Archiviato il Salone di Ginevra, Ferrari pensa alle prossime Olimpiadi invernali di Sochi 2014. A Maranello infatti la velocità non si ferma alle auto e, dopo le esperienze di Vancouver 2010 e Londra 2012, CONI e Ferrari hanno deciso di proseguire la loro collaborazione tecnica per i Giochi Invernali che si terranno il prossimo anno nella città russa. Una delegazione della Nazionale Italiana ha fatto visita agli stabilimenti del Cavallino Rampante per ritirare il bob progettato e sviluppato dai tecnici che hanno elaborato LaFerrari. Dopo la riprogettazione della meccanica del telaio, l’ottimizzazione dell’aerodinamica e l’integrazione strutturale del telaio e della carena, il nuovo bob è ormai pronto per effettuare i primi test in pista, che cominceranno tra due settimane a LaPlagne (Francia). Ed il bob non è tutto. Le discipline che beneficiano del contributo del Cavallino Rampante sono Sci Alpino, Snowboard, Salto Speciale, Combinata Nordica e Short Track. Prosegue inoltre la partnership iniziata con i giochi di Londra nelle discipline estive quali Canottaggio, Canoa\Kayak e Tiro con l’arco.