Il fuoristrada del Gruppo Fiat debutta con un look esterno molto diverso dal passato, e con un abitacolo "a tutto schermo"

Se Jeep è stato fra i primi marchi a credere nella formula del SUV, vedendo le foto della nuova Jeep Cherokee non si può certo dire il brand americano del Gruppo Fiat sia stato tradizionalista. Almeno non per quanto riguarda le linee, che sulla nuova Jeep Cherokee che si presenta al Salone di New York danno un taglio netto con il passato, scegliendo forme particolarmente d’impatto. Sotto la pelle, la nuova Cherokee si sviluppa sul pianale della Dodge Dart, cioè lo stesso dell’Alfa Romeo Giulietta, e adotta il cambio automatico a 9 rapporti della ZF. In America la nuova Jeep Cherokee debutta con due propulsori a benzina, mentre per l’Europa e l’Italia sono attese anche le motorizzazioni a gasolio.

FACCIA DA LEONE MARINO

Il frontale della nuova Jeep Cherokee ricorda nell’aspetto un leone marino, con gli stretti fari inclinati che convergono sulla tipica calandra a 7 feritoie, posizionata più in alto e su una superficie bombata. L’altezza della carrozzeria da terra è amplificata dalla forma squadrata dei parafanghi, oltre che dal fascione protettivo del sottoscocca che circonda la vettura, modellandosi attorno agli scarichi. La protezione per la marcia off road pare aver guidato l’intero progetto, visto che anche le luci posteriori sono posizionate molto in alto sul portellone, peraltro privo di portatarga.

DUE SCHERMI FULL HD

Completamente rivisto anche l’abitacolo, in cui spicca il grande schermo da 8,4 pollici, a cui fa compagnia un secondo display da pollici inserito dentro il quadro strumenti. Le forme poligonali ripercorrono un po’ tutta la plancia, collegata al tunnel da una console centrale che ospita davanti alla leva del cambio il selettore con cui scegliere le tarature della trazione integrale. Negli Stati Uniti la nuova Jeep Grand Cherokee monta sotto il cofano un 2,4 litri Multiair a benzina da 184 CV e un 3,2 litri V6 Pentastar - sempre a benzina - da 271 CV. In Europa e in Italia la nuova Jeep Cherokee avrà anche una gamma turbodiesel, che dovrebbe essere composta da un 4 cilindri come l’attuale 2.8 CRDi e dal 3.0 V6 che già equipaggia la sorella maggiore Jeep Grand Cherokee.

Comprereste una Jeep Cherokee o un'Audi Q5, allo stesso prezzo?