Si chiama 30th anniversary special edition e si ricollega alla mitica 205 GTI, per molti la migliore “hot hatchback” di sempre

Anche voi siete fra quelli che pensano che “gli enta” siano l’età più bella della vita? Se avete guidato una Peugeot 205 GTI probabilmente penserete che, anche parlando di auto, una trentenne sia il massimo del divertimento visto che ha la fama di essere una delle più belle hot hatchback da guidare. Noi, poco tempo fa, l’abbiamo guidata in una video-prova comparativa, e ora la casa del Leone festeggia il compleanno della sua sportiva con la Peugeot 208 GTi 30th anniversary special edition, che debutta al Salone di Parigi (4-19 ottobre). L’inizio delle vendite è fissato per novembre 2014, nei colori bianco perla e rosso rubino.


Con l'autobloccante davanti, è un gran bell'andare


Per la presentazione è stata scelta lo stesso look bicolore della Peugeot 308 R Concept e del prototipo Exalt (che proprio a Parigi ha una nuova livrea), ma sotto verniciatura nera e rossa c’è il motore 1.6 turbo THP Euro 6 potenziato a 208 CV e 300 Nm, accoppiato a un cambio manuale a 6 marce. Per lo 0-100 km/h il tempo dichiarato è di 6,5 secondi, con emissioni di 125 g/km di CO2. Per dare ancora più gusto alla guida, sull’avantreno è stato montato un differenziale autobloccante Torsen e sono state ridefinite le tarature delle sospensioni e dello sterzo. Si tratta di una filosofia che riprende quella della coupé Peugeot RCZ R, e che ora i tecnici del reparto corse Peugeot Sport applicano sulla più piccola 208 GTi (venduta finora in più di 10.000 esemplari) per migliorare l’handling. Nel dettaglio, l’assetto è stato ribassato di 1 cm, la carreggiata anteriore allargata di 2,2 cm e quella posteriore di 1,6 cm. Il tutto con parafanghi allargati e pneumatici Michelin Pilot Super Sport 205/40 da 18”su cerchi in lega con finitura opaca.


Look da serie limitata


La maggiore aggressività del look, invece, è affidata a elementi in nero opaco che sostituiscono alcune finiture della GTi ora a listino: cromature, griglia frontale, cornici dei fendinebbia, gusci degli specchietti, minigonne laterali. Davanti le pinze dei freni rosse a quattro pistoncini della Brembo si accoppiano a dischi da 323 mm e, dietro, spetta al doppio terminale di scarico dare un suono più pieno a questa sportiva. Dentro le finiture che sfumano dal rosso al nero della 208 GTi lasciano il posto ad elementi in nero laccato, così come nere sono le maniglie porta, con linee rosse che richiamano le cinture di sicurezza, i dettagli dei tappetini. I sedili a guscio sono stati studiati da Peugeot Sport e sono rivestiti in Alcantara e TEP nero con cuciture rosse. La targhetta numerata sopra la luce di cortesia completa questa serie limitata per il 30esimo anniversario della GTi.

Peugeot 208 GTi, l’edizione speciale per i 30 anni

Foto di: Giuliano Daniele