Un tocco di grinta in più per il nuovo SUV svedese

Volvo XC90 è il SUV che punta a dar fastidio alle "solite tedesche" Audi, BMW e Porsche e per centrare l’obiettivo la Casa svedese ha deciso di offrire una gamma che si differenzi dalla concorrenza. Per questo, dopo il lancio della serie limitata First Edition, ordinabile solo su internet ed esaurita in meno di due giorni, Volvo presenta il  nuovo allestimento R-Design, quello che già ha riscosso un certo successo sulle più piccole XC60, S60 e V60.


Metallo nella calandra


A dare un tocco sportivo alla Volvo XC90 R-Design sono alcuni dettagli come la griglia metallica anteriore, lo spoiler aggiunto al paraurti anteriore e il doppio terminale di scarico cromato integrato nel paraurti posteriore. Ma non c’è solo estetica nel pacchetto R-Design: la sostanza la danno i nuovi motori Drive-E con potenza fino a 400 cavalli e un settaggio più dinamico di telaio e sospensioni. Su richiesta è possibile avere anche i cerchi in lega da 20".


Trionfo di pelle Nubuk


I sedili sportivi in pelle Nubuk, stesso materiale che riveste il volante e il cambio, contribuiscono a dare un aspetto più sportivo anche all’abitacolo. Al centro della plancia sono spariti quasi tutti i tasti, perché dal "tablet" da 12 pollici si controllano l’infotelematica e i settaggi elettronici della vettura. La Volvo ha anche annunciato l'arrivo dell’allestimento Inscription che sarà più improntato sul lusso e il comfort.


 

Volvo XC90 R-Design, look sportivo