Dalla Corea del Sud un esercizio di stile conferma la volontà del marchio di essere al Top

Forme arrotondate e dettagli filanti. La Kia CUB concept, debuttante al Salone di Seoul, esprime la voglia del marchio coreano di esplorare nuove frontiere stilistiche e di affermarsi nel mondo come sinonimo di qualità. La Kia CUB è una coupé compatta a quattro porte che, lunga poco meno di quattro metri, accoglie a bordo altrettante persone che possono comodamente sedersi su sedili progettati singolarmente. Al centro stile Kia di Seoul, diretto da Peter Schreyer, hanno mirato a fare della CUB soprattutto un'auto confortevole e ricercata, per rafforzare l'immagine di un brand particolarmente affidabile. Per questo gli interni sono in pelle e la tecnologia non manca.

La sportività di Kia, recentemente mostrata al Salone di Ginevra con la pro_cee’d GT, è tradotta sulla CUB concept con particolari alette dalla funzione aerodinamica, generosi cerchi in lega da 19 pollici e lo stesso motore: il 1.6 GDI da 204 CV che fa toccare alle versioni GT di Kia i 230 km/h. Il tempo di scatto da 0 a 100 km/h invece ammonta a 7,7 secondi.

Kia CUB concept

Foto di: Eleonora Lilli