Debutta a Ginevra la prima GTI senza tetto. Arriverà in primavera

Nella sua quasi quarantennale carriera la Golf GTI non ha mai avuto una versione cabriolet. Con il ritorno della Golf scoperta di sesta serie a Wolfsburg hanno deciso di unire due delle varianti Golf più popolari di sempre nella nuova Volkswagen Golf GTI Cabriolet che debutta al Salone di Ginevra 2012 dopo essere stata presentata allo stadio di concept al Worthersee Tour 2011, dove il parere favorevole del pubblico è stato decisivo per dare al progetto il via libera definitivo.

GTI MA SENZA TETTO

Per la prima volta le manca il tetto, ma sulla GTI Cabrio non mancano gli elementi estetici tipici della Golf GTI, come la tradizionale griglia anteriore con trama a nido d'ape e il classico "filetto" rosso, le minigonne ed un diffusore al posteriore uguale a quello della versione "chiusa". Mutuati dalla GTI berlina anche i cerchi da 17" Monza, con le classiche aperture tonde. Come sulla Golf cabriolet standard il tetto è in tela e si apre e chiude in 9 secondi e mezzo fino ad una velocità di 30 km/h. Per il capitolo sicurezza ricordiamo che su tutte le Golf Cabriolet e dunque anche su questa GTI non c'è più il rollbar fisso, sostituito da un rollbar a scomparsa che si attiva in caso di ribaltamento. All'interno invece si ritrovano i classici rivestimenti con motivo scozzese, disponibili anche in pelle, mentre la pedaliera è immancabilmente sportiva in acciaio. Di serie sono previsti climatizzatore automatico Climatronic, inserti cromati presenti su comandi delle luci, degli alzacristalli e comando della regolazione degli specchietti, oltre al sistema radio-CD RCD 210.

COL DSG SCATTA DI PIU'

Il propulsore della nuova Volkswagen Golf GTI Cabriolet è il medesimo delle varianti 3 e 5 porte, ovvero il 4 cilindri 1.984 cc da 210 CV e 280 Nm di coppia massima che permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi nella variante con cambio manuale, vale a dire mezzo secondo in più delle berlina, mentre con il cambio DSG a 6 rapporti il valore di accelerazione scende a 6,9 secondi. La velocità massima raggiunta con capote chiusa è di 237 km/h e di 235 km/h per la versione DSG. A migliorare l'handling rispetto alla Golf Cabrio ci pensano poi le sospensioni sportive, l'impianto frenate maggiorato e i differenziali elettronici EDS ed XDS tarati per la guida sportiva. La nuova Volkswagen Golf GTI Cabriolet arriverà in Italia in primavera-estate. Ancora da definire il listino prezzi.

Nuova Volkswagen Golf GTI Cabriolet

Foto di: Daniele Pizzo