Senza motore costa 900 euro e se riscuoterà successo potrebbe essere proposta anche ad altri mercati europei

La Germania è il trampolino di lancio della nuova Cruise e-Bike, la bicicletta equipaggiata con motore elettrico Bosch da 250 watt di potenza e con un'autonomia di circa 70 km sviluppata in collaborazione con BMW. Le prime 1.000 unità prodotte in esclusiva per il mercato tedesco costano 2.600 euro l'una (con motore) o 900 euro (senza motore) e se avranno successo saranno vendute anche in altri mercati europei. Il cuore della Bosch eBike BMW è sempre lo stesso che abbiamo visto sulle altre e-Bike di Bosch, che abbiamo anche provato a Firenze: la Drive Unit, che si integra facilmente a qualsiasi tipo di telaio.

La Drive Unit entra in funzione in base allo sforzo muscolare, alla pendenza e alle sollecitazioni del guidatore per supportare la pedalata in modo immediato e costante e permette di raggiungere la velocità massima di 25 km/h. Non necessita di manutenzione ed il livello di assistenza alla pedalata può essere regolato in qualsiasi momento, secondo le proprie esigenze, scegliendo tra i quattro programmi di guida dal computer di bordo: Eco Tour, Sport, Speed e Turbo. La bici può anche essere utilizzata in versione non elettrica perché la batteria dell'e-Bike può essere rimossa dalla propria sede durante la ricarica.