Sono due concept che rafforzano l’immagine di lusso del marchio grazie alle idee della musa di Karl Lagerfeld

Per costruire un marchio premium, lo abbiamo detto, ci vuole tempo. Yves Bonnefont, manager del gruppo PSA, ne è consapevole e pensa che DS potrà competere con le tedesche tra una decina d’anni. Bisognerà procedere nel verso giusto, ma i francesi sono molto determinati. Un passo in questa direzione è la partnership con la casa di moda Ines de la Fressange Paris. In Italia è poco conosciuta ed in effetti è molto giovane. L’ha fondata nel 2013 Ines de la Fressange, modella che ha lavorato per Chanel e che può vantarsi di essere stata la musa di Karl Lagerfeld, uno dei nomi più affermati nel mondo delle passerelle. Da questa partnership sono nate la Citroen DS3 e DS3 Cabrio Ines de la Fressange Paris, due concept che debuttano al Salone di Parigi. Il loro è un vero e proprio inno alla Francia.


La nazionalità dei due brand è strillata dai colori: blu, bianco e rosso come la bandiera francese; a cui si aggiunge un tocco di nero. La carrozzeria della DS3 è tinta in Ink Blue (abbinato all’Onyx Black del tetto) e quella della DS3 Cabrio in Perla Nera Black lucido con tetto in Infinite Blue opaco. A bordo i rivestimenti in pelle blu hanno cuciture bianche e tutto attorno al poggiatesta c’è la trama Aéropostale blu, bianca e rossa. Che si tratta di una versione speciale, anche se solo allo stato di concept, lo dichiara il logo dedicato sul montante centrale e sulla plancia. Fuori spicca anche l’adesivo Aéropostale e si fanno notare i cerchi in lega da 17 pollici con il logo DS su fondo colorato in rosso. Tutto sembra pronto per una produzione, staremo a vedere.

Citroen DS3 e DS3 Cabrio alla moda con Ines de la Fressange Paris

Foto di: Eleonora Lilli