Se le Mercedes di domani saranno ancora più sicure sarà anche per merito di Michael Schumacher. L'ex campione di Formula 1 è stato ingaggiato dal costruttore tedesco per mettere la propria esperienza di pilota a servizio della sicurezza stradale. Non è la prima volta che succede, Schumacher è stato già in passato ambasciatore in questo senso, ma stavolta si tratta di un ruolo più operativo. "A me il futuro interessa ben più che il presente o il passato: fin da quando ho iniziato a correre in Formula 1 ho sempre pensato che mai si dovesse riposare sugli allori, ma ricercare un miglioramento continuo. Ecco perché ho tanto spesso confidato nelle nuove tecnologie a bordo delle monoposto imparando a sfruttarle al meglio a mio vantaggio. Sono quindi un sostenitore dichiarato dei sistemi di assistenza alla guida, tanto sulle vetture da gara quanto su quelle stradali", ha detto Schumacher.