Piccoli affinamenti per il crossover asiatico

Al Salone di Ginevra la coreana SsangYong presenta la versione aggiornata del proprio crossover Korando, che con il model year 2012 si aggiorna con nuovi motori e un design leggermente, quasi impercettibilmente, evoluto. L'aspetto esteriore beneficia di piccoli interventi, fra i quali la nuova griglia cromata anteriore, mentre nell'abitacolo sono cambiati i rivestimenti e le modanature guadagnano un disegno carbonio, mentre gli interruttori sono adesso in finitura lucida. Ulteriori arricchimenti riguardano l'adozione del volante riscaldato, l'illuminazione a LED del cruscotto, la disponibilità dell'attivazione automatica per il tergicristallo e per i proiettori.

Migliorano il comfort i nuovi motori diesel, per i quali i tecnici SsangYong hanno sviluppato nuovi accorgimenti per migliorare il comfort intervenendo sui sistemi di trasmissione (cinghie e ingranaggi) e sul blocco motore per ridurre le ruvidità tipica dei diesel. La gamma è composta dai propulsori 2.0 litri diesel e-XDi200 da 175 CV disponibile con trazione integrale o anteriore e cambio automatico o manuale. Sarà commercializzato in Europa entro l'estate, il nuovo 2.0 litri eco-diesel con 149 CV, che promette consumi limitati a 5,5 l/100 km nel ciclo misto per la versione 2WD con cambio manuale e 5,9 l/100 km per la versione AWD con cambio manuale, con emissioni di CO2 pari rispettivamente a 147 g/km e a 157 g/km.

SsangYong Korando 2012

Foto di: Daniele Pizzo