Davanti strumentazione da Giaguaro, dietro fino a 1675 litri di vano bagagli

Vedere una Jaguar station wagon fa una certa impressione. Il frontale è quanto ormai siamo abituati a vedere, con fari anteriori che adottano la tecnologia bi-function HID allo xeno e luci diurne a LED, ma il posteriore stupisce. La linea di cintura si mantiene alta ed un piccolo spoiler conserva la carrozzeria filante così da non far percepire troppo dall'esterno quella quantità di spazio a bordo che è aumentata. Con i sedili posteriori abbattuti la XF Sportbrake arriva sino a 1675 litri.

La stessa sensazione ci accompagna all'interno. La plancia è rigorosamente Jaguar e sedendosi al posto di guida si è avvolti dai sedili sportivi che ben si abbinano alle motorizzazioni in gamma (il 2.2 litri ed il 3.0 V6 a doppia turbina). Accomodandosi invece sui sedili posteriori, il cui design è tutto nuovo, ci si sente comodi grazie anche al passo generoso, 2 metri e 90 centimetri.

Dentro la Jaguar XF Sportbrake

Foto di: Eleonora Lilli